Le briciole del Pane domenicale

V Domenica di Pasqua
Anno B

(Gv 15, 1-8)

«Chi rimane in me ed io in lui fa molto frutto»

“Voi siete già puri, a causa della parola che vi ho annunciato”

Oggi vi rivelo un segreto.
Ecco, ogni volta che il sacerdote o il diacono, finiscono la lettura del Vangelo durante la Santa Messa, recitano nell’ intimo del loro cuore, oppure a voce bassa, una brevissima preghiera che a me  piace tantissimo. Questa preghiera è una sola frase: “La parola del Vangelo cancelli i nostri peccati”. Un’unica semplice supplica, perché la parola del Vangelo purifichi le nostre anime!
È stupefacente, la parola che è letta, proclamata, la parola che ogni giorno è annunciata da Gesù, questa parola abbia la forza guaritrice. Ha una forza così grande che è in grado di sanare le nostre anime.
Ma se è in grado di guarire la nostra anima allora ha la forza di guarire anche il nostro corpo, perché Gesù più di una volta ha assicurato che è tanto più facile guarire il corpo che l’anima.
Quando apro il Vangelo  trovo la medicina. La medicina che può sanare la storia della mia vita!
Può sanare la mia anima se è ferita dagli uomini.
Può sanare la mia anima se è ferita dal peccato.
Può sanare le mie emozioni, se quelle sono rovinate dalle esperienze della vita.
Questa parola può anche guarire il mio corpo. La parola letta fa sì che tutto sia più puro, tutto sia più bello, tutto sia più sapiente in me!
Per questo Gesù ha lasciato il Suo Vangelo, perché possiamo crescere e diventare più belli e più buoni. Semplicemente possiamo diventare santi!
Il Vangelo, la Medicina, la Consolazione.
Perché la parola del Vangelo ha una così grande forza? Perché questa è la Parola rivolta a noi da Dio stesso. Perché questa Parola è diventata carne e ha preso dimora presso di noi. Questa Parola è diventata il Salvatore, il Medico del corpo e dell’anima. Lui con la propria vita ha pagato i nostri debiti e le nostre colpe.

Il Vangelo è la Parola che salva!

 

Le domeniche precedenti

 

Ritorno alla pagina principale

Stampa Stampa questa pagina